Indirizzo Musicale

 

1“La musica è come la vita, si può fare in un solo modo: insieme” (Ezio Bosso)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

circ_276_convocazione_prove_orientativo_attitudinali_indirizzo_musicale.pdf

decreto_nomina_docenti_prove_orientativo_attitudinali.pdf

 

A partire dall’a.s. 2020/2021 presso la sede dell’Istituto Comprensivo “Carini Calderone - Torretta” il Ministero dell’Istruzione ha attivato il corso ad indirizzo musicale.

Il corso ad indirizzo musicale nasce dall’esigenza di offrire agli alunni la possibilità di accostarsi al mondo della musica tramite lo studio di uno strumento musicale durante i tre anni della scuola secondaria di primo grado. L’obiettivo è quello di offrire agli studenti la possibilità di imparare a suonare uno strumento musicale e di conoscerne la tecnica di base, arricchendo la propria personalità e la propria cultura, ma anche quello di sviluppare tutte quelle altre abilità interconnesse con la musica che servono allo studente per avere un migliore stile di vita futura e per operare nel futuro, compiendo scelte coscienti.

2

Gli alunni che desiderano frequentare il corso ad indirizzo musicale devono farne esplicita richiesta indicandolo nel modulo di iscrizione alla classe prima della scuola secondaria di primo grado.

In occasione dell’iscrizione la famiglia darà un ordine di priorità di scelta degli strumenti di cui la scuola fornisce l’insegnamento: tale indicazione si intende a titolo puramente indicativo, non è vincolante né per la scuola né per la commissione.

Non è necessario saper già suonare uno strumento musicale in quanto l’ammissione al corso ad indirizzo musicale è subordinata al superamento di una prova orientativo-attitudinale predisposta dalla Scuola e costituita dalle seguenti prove:

senso ritmico

intonazione

capacità di ascolto

coordinazione ritmico - motoria

caratteristiche fisico - attitudinali e coordinazione con lo strumento

I risultati conseguiti nelle prove concorreranno a determinare il punteggio della prova attitudinale che verrà riportato in una scheda personale, in modo che la commissione possa comporre una graduatoria di merito.

Il giudizio della Commissione è insindacabile

Al termine della prova sarà pubblicata all’Albo dell’Istituto la graduatoria di merito: in base ai posti disponibili si individueranno gli alunni che potranno accedere allo studio dello strumento. In caso di parità di punteggio per l’ammissione, si procederà a sorteggio.

Tramite il risultato della prova attitudinale e la preferenza indicata dall’alunno, i docenti di strumento musicale provvederanno a formare la classe.

Una volta scelto ed assegnato dalla Scuola, lo Strumento musicale è materia curricolare, ha la durata di tre anni ed è parte integrante del Piano di Studio dello studente, nonché disciplina degli Esami di Stato al termine del primo ciclo d’istruzione e concorre alla valutazione e alla certificazione delle competenze.

Il numero di alunni ammessi a frequentare il Corso ad Indirizzo Musicale è determinato ogni anno scolastico in relazione al numero dei posti disponibili (per entrambe le sedi, Carini e Torretta) è definito sulla base dell’organico dei docenti assegnati alla Scuola, nonché delle attrezzature e degli spazi a disposizione, tenuto conto delle indicazioni normative e ministeriali in materia di iscrizioni alla Scuola ad indirizzo musicale del primo Ciclo di Istruzione. 

Entro dieci giorni dalla data di pubblicazione delle graduatorie della prova attitudinale è ammessa rinuncia da parte della famiglia alla frequenza dell’alunno al Corso di Strumento Musicale. Superato tale termine, e nel corso dei tre anni di corso, la rinuncia è ammessa solo per gravi e giustificati motivi e con determina del Dirigente Scolastico. 

Non sono ammessi di norma passaggi da uno strumento all’altro, fatta salva una rivalutazione della situazione dell’alunno da parte della Commissione.

Le lezioni si svolgeranno nel pomeriggio (trattandosi di materia curriculare la frequenza è obbligatoria) e consistono in una lezione individuale e/o per piccoli gruppi con l’insegnante e una lezione collettiva a settimana.

4

Nelle lezioni individuali lo studente approfondirà lo studio dello strumento scelto, mente nella lezione collettiva, con tutti gli studenti dello stesso anno, si studierà la teoria musicale, la lettura e si farà la musica d’insieme.

Nel corso dell’anno scolastico gli alunni si esibiranno in saggi pubblici e piccoli concerti sia come solisti, sia in piccoli o grandi gruppi.

L’offerta formativa di questo istituto prevede i seguenti strumenti musicali:

  • PIANOFORTE
  • CHITARRA
  • CLARINETTO
  • TROMBA

 E’ preferibile che ogni alunno iscritto al corso di Strumento Musicale abbia il proprio strumento per esercitarsi a casa. Alla fine dei tre anni se l’allievo vorrà continuare gli studi musicali potrà iscriversi al Liceo musicale o ai corsi pre-accademici presso i Conservatori di  musica.3